dal network
July 5, 2022

Competere con successo nei Mercati Esteri - Intervista Avv. Antonio Landolfi

Il tessuto imprenditoriale italiano è da sempre, per storia e cultura, proiettato verso il mercato globale. Quali sono le opportunità per una PMI per competere con successo nei mercati esteri? Nell’intervista l’Avv. Antonio Landolfi dello Studio Legale Landolfi&Associati di Napoli, con sede anche a Milano, affronta il tema dell’internazionalizzazione, un ambito in cui vanta una profonda esperienza trentennale con particolare competenza nella consulenza e nell’assistenza per la tutela degli interessi di imprese, gruppi industriali e finanziari.

Criticità per le PMI  

Le piccole e medie imprese che intraprendono il processo di internazionalizzazione si troveranno ad affrontare complessivamente due punti fondamentali: avere un’adeguata organizzazione imprenditoriale e un’adeguata consulenza. Spesso le aziende italiane tendono a trattare gli affari esteri come quelli nazionali complicando inconsapevolmente il processo di internazionalizzazione, quindi un giusto affiancamento da parte di professionisti esperti nel tema dell’internazionalizzazione può agevolare il processo ottenendo risultati importanti. L’approccio che ci deve essere verso l’affare estero deve essere sistematico, specifico e professionale per questo è richiesto un professionista specializzato e costantemente aggiornato, ed una struttura aziendale adatta ad affrontare la sfida internazionale.

3 punti fondamentali per intraprendere un processo di internazionalizzazione

I punti fondamentali su cui un’azienda deve riflettere per poter intraprendere un nuovo mercato sono tre:

Analisi: in cui si studia, in chiave critica, l’azienda e si individuano quali sono gli attuali mercati esteri i punti di forza e di debolezza dell’impresa.

Strategia: selezionare i migliori mercati target di riferimento in relazione ai prodotto o servizi offerti dall’impresa ed individuare quali possono essere le strategie d’ingresso in quest’ultimi, tramite dei contratti o partners internazionali. Per questo, si necessita di un’ottima organizzazione aziendale e di una specifica pianificazione finanziaria e fiscale.

Esecuzione: attuare i piani sviluppati dalle due fasi precedenti, di conseguenza accordi commerciali con partner esteri, creazione di joint ventures o di branches all’estero e un continuo affiancamento da parte della consulenza multidisciplinare e specialistica.

Lo Studio Landolfi & Associati è partner di Harpalis, il nuovo network italiano di consulenza ed insieme agli altri professionisti specializzati supportano le imprese nel percorso di internazionalizzazione con una vasta gamma di servizi integrati, garantendo una consulenza a 360°, grazie anche ad una consolidata rete di rapporti con professionisti e consulenti in oltre 40 paesi.  

Work Together